Vai al contenuto

Archivio Prediche 2024

- Dio è -

Domenica 16・06・2024

Titolo: la tua vera identità: ambasciatore di dio

Riferimenti Biblici:

Dio ci ha chiamati a vivere il sovrannaturale su questa terra. Essere brave persone sulla terra non è abbastanza per ricevere la salvezza, la vita eterna, perché di base la natura umana, non edifica. La vera identità non può essere scoperta nella vita umana, ma solo in Cristo. “Io sono ambasciatore di Cristo, mandato da Dio per mostrare il Suo amore sulla terra, come in cielo.” Anche se viviamo in questo mondo, noi non apparteniamo ad esso. Da dove viene Cristo c’è perdono, grazia, pace.
Ti senti ambasciatori di Cristo e rappresentante della.Sua autorità sulla Terra?

Pensi che il tuo incarico, che Dio ti ha affidato quando ti ha scelto, possa finire?

Che tipo di Cristiano sei? Vivi per te stesso? Quanto tempo dedichi al giorno per le cose di Dio?

Domenica 09・06・2024

Titolo: Noi Siamo il Capolavoro di Dio

Riferimenti Biblici:

Dio tornerà e il suo rapimento avverrà in due fasi: prima della tribolazione sulla terra, rapirà la sua chiesa, il corpo di Cristo. Per chi rimarrà durante la tribolazione dovrà ottenere la salvezza con la propria vita.

Dio è un Dio di patti, non verrà mai meno alla sua Parola. Egli desidera collocarci al centro del Suo regno, insieme a Cristo. Se riconosciamo Gesù Cristo come nostro Dio, come il salvatore, colui che ha pagato il prezzo sulla croce per noi pagando per i nostri peccati, il suo sangue ha efficacia su di noi. E in Cristo diventiamo il Suo capolavoro. Dobbiamo scoprire la nostra nuova identità in Cristo. Entriamo nella nuova identità lasciando la vecchia. Iniziamo a fare le opere che ha preparato per noi. Chiediamo di rivelarci la nostra identità e il nostro compito.

Ti senti chiamato/reclutato da Dio per fare non solo il tuo interesse ma anche quello di Dio?

Sai che sei nato con una falsa identità e che quella in Cristo? Hai questa rivelazione dallo Spirito Santo?

Tu sai chi sei e cosa devi fare in Cristo?

Domenica 26・05・2024

Titolo: Il rapimento del corpo di cristo

Riferimenti Biblici:

Il minimo della fede è credere in Lui. La conoscenza del rapimento produce santità nella chiesa. La sposa deve infatti prepararsi e santificarsi per la venuta di Dio. Verrà rapito il corpo di Cristo, non tutti coloro che semplicemente frequentano la chiesa ma coloro che fanno parte del corpo. Abbiamo bisogno di una relazione con Dio, senza posizionare la fede sugli uomini, che siano autorità spirituali o meno; la fede va riposta in Gesù Cristo. I ministeri sono dati da Dio per l’edificazione del Suo corpo. Per assorbire la Parola di Dio nella nostra vita, dobbiamo prima accettarla e sottometterci a essa volontariamente. Negli ultimi tempi verranno spiriti sotto forma di persone e pensieri che tenteranno di allontanarci da Dio, ecco perchè dobbiamo ricercare lo Spirito Santo.

Ti senti parte della chiesa o del corpo di Cristo?

Parli con Dio quotidianamente? Quanto tempo dedichi a questa relazione con lo Spirito Santo?

Hai una relazione diretta con Dio oppure ti appoggi alla fede delle autorità spirituali della chiesa?

Domenica 19・05・2024

Titolo: Ritorna al primo amore

Possiamo far parte del popolo di Dio soltanto se viviamo secondo lo spirito. Ogni rapporto in cui non c’è l’amore di Dio, l’amore agapeo, è condizionato dal tempo, dalla passione, dagli avvenimenti umani. Egli desidera la salvezza per tutti, affinché nessuno si perda. “Meglio una riprensione aperta, che un amore nascosto”.

Nei confronti di Gesù credi che le “tue” azioni o omissioni siano trascurabili o che abbiano un peso?

Quanto tempo trascorri durante il giorno parlando con Dio?

Stai alimentando la fiamma dello Spirito per cercare di tornare al primo amore?

Domenica 12・05・2024

Riferimenti Biblici:

Esistono tre tipi di amore: amore fileo, amore fraterno e amichevole, amore eros, amore romantico e passionale, amore agapeo, amore fedele, dedito e disinteressato. Avere l’amore di Dio significa dare senza aspettarsi di ricevere. Lo spirito si spegne quando ci si allontana dal corpo di Cristo.

Domenica 14・04・2024

Titolo: Se non Rinnovi la tua Mente, Disperderai i Suoi Doni

Se noi non ci rinnoviamo, come può il Signore mettere il suo spirito dentro di noi? Come può mettere il nuovo in qualcosa di vecchio?

Hai perdonato tutto o hai ancora debiti spirituali?

Ti rinnovi ogni giorno nella comunione con lo Spirito Santo o pensi ancora alla tua fede di qualche anno fa?
Cerchi l’interesse delle cose di Dio attraverso l’interesse della chiesa o sei un simpatizzante?

Domenica 07・04・2024

Titolo: LO SPIRITO DI DIO è RESURREZIONE

Quando si perde la natura spirituale, si perde il rapporto con Dio. Senza la resurrezione, è vano tutto ciò in cui crediamo. Il fondamento della nostra fede è la resurrezione di Cristo, che ha vinto la morte e dimora nei cuori di chi crede in Lui. Il peccato ottenebra la mente, impedisce di comprendere le cose di Dio.

Cerchi la presenza di Dio, di pregare, di leggere, di stare in compagnia di chi Lo ama e Lo cerca?

Ti senti più un buon testimone o un falso testimone?

Hai chiesto allo Spirito della resurrezione di toglierti la paura di morire e guidarti in ogni contesto?

Domenica 31・03・2024

Chiunque accetta Gesù nella propria vita, ottiene la salvezza. La Pasqua è il giorno della liberazione, il giorno in cui Gesù, per liberare il suo popolo, venne crocifisso e, in seguito, resuscitò. Dio ha il potere di aprire cuore e mente, per poter intendere le cose del cielo.

Chiedi al Signore di aprire la tua mente per comprendere le scritture?
Hai accettato Gesù come tua Pasqua?
Ti sei messo in regola con le cose del Signore?

Domenica 17・03・2024

Titolo: seguire le orme di Gesù: La compassione (Parte iI)

Noi entriamo nel patto di salvezza quando accettiamo Gesù nella nostra vita; quando ci allontaniamo da Lui, il peccato prende il sopravvento. La compassione, secondo la psicologia e la scienza, va praticata perché è curativa per la nostra persona. La creazione è la firma di Dio. La compassione, a differenza dell’empatia, non è solo mettersi nei panni degli altri, condividendone le emozioni, ma è anche azione diretta verso il bene dell’altro. Per emulare Gesù, dobbiamo prima accettarlo nella nostra vita e amarlo. Chi è che desidera più di ogni altro la libertà per noi è Gesù Cristo. L’amore cristiano è un amore che inizia con l’empatia e continua con la compassione. Quando la parola di Dio si incarna in noi, il Suo spirito opera attraverso di noi.

Rifletti mai su tutto quello che Gesù ha dovuto passare nell’opera della croce per compassione?
Vuoi avere anche tu compassione e dare agli altri come fece Gesù anche con le azioni?
Nella cose di Dio cerchi di impegnarti e di non essere superficiale?

Domenica 10・03・2024

Titolo: seguire le orme di Gesù: La compassione (Parte i)

Seguendo le Sue orme, acquisiamo ogni giorno di più la Sua immagine. La vita eterna inizia quando Egli inizia ad abitare nel nostro cuore. Il nostro sguardo deve essere verso i perduti, affinché si possano ritrovare, verso coloro che ancora non conoscono il Signore, affinché questo accada. La Sua parola ha il seme della vita e quando la riceviamo, avviene in noi una rinascita. Il Signore ci ha amati dal primo momento, nonostante i nostri difetti e i nostri peccati.

Accetti Gesù come esempio perfetto per cercare di migliorarti per acquisire la Sua immagine e somiglianza?
Ti rallegri se un peccatore si ravvede e accetta Gesù come suo Signore e Salvatore?

Hai compassione per gli altri, stando vigile, pregando, guardandoti intorno per vedere a chi portare il vangelo?

Domenica 25・02・2024

Titolo: IL POTERE DELLA perseveranza

Egli è la Parola, è la Verità in tutta la sua essenza. Se tu ricevi la Parola di Dio per quella che è, ha il potere di cambiare e liberare la tua vita. È attraverso il rapporto che abbiamo con il Signore, con la Sua parola, con la Sua presenza, con il Suo spirito, che possiamo entrare in una dimensione spirituale dove ascoltare la Sua voce, dove non solo poter chiedere, ma anche ricevere da Lui. Non ci sarebbe salvezza senza la parola di Dio. La perseveranza è una conseguenza della stabilità, della fermezza che si hanno nell’affrontare le prove. Le prove servono a far comprendere ciò che è positivo e ciò che non è utile avere nella nostra vita. Rinunciare al peccato è una sofferenza per la natura umana. Lo Spirito Santo è il paracleto, colui che ci aiuta e ci sostiene. Attraverso noi, il nome di Dio viene glorificato. La perseveranza è una grande virtù nel regno di Dio, ma una cattiva qualità se adoperata nella carne.

Manifesti l’amore verso il tuo prossimo (anche la famiglia) vagliando su di loro?
Credi che dopo aver accettato Gesù, anche tu hai la vittoria su ogni prova?
Credi che, come Gesù ha sottomesso la carne per vincere sul peccato, anche tu puoi riuscirci?

Domenica 11・02・2024

Titolo: la speranza nella parola di dio è un'ancora per l'anima

Riferimenti Biblici:

I tre dubbi interiori che rendono la vita instabile e portano alla disperazione sono: avere un’identità non chiara, uno scopo non definito e un futuro incerto. La chiave per la speranza è la parola di Dio. Il sapere cosa Dio pensa di noi, ci fortifica. Per scoprire il proposito che Dio ha per noi, dobbiamo prima imparare a pregare, a parlare con Lui. Dio ha il potere di dare la vita eterna.

Ti capita di avere dubbi che ti scoraggiano? Magari quando la tua identità non è chiara? Risposta in Atti 17:26-28 e 2Tessalonicesi 3:5

Ti capita di avere dubbi che ti scoraggiano? Magari quando il tuo scopo non è definito? Risposta in Atti 13:36, Atti 20:24, Atti 1:6-8, Atti 1:14 e Atti 2:17-18
Ti capita di avere dubbi che ti scoraggiano? Magari quando il tuo futuro è incerto? Risposta in Atti 2:25-27, Atti 24:15, 1Tessalonicesi 4:13-14, 1Tessalonicesi 5:8 e Atti 27:20

Domenica 04・02・2024

Titolo: COME IMPARARE A VIVERE LA FEDE

Davanti a Dio bisogna presentarsi con aspettativa di ricevere, poiché Egli è fedele alle Sue promesse. Quando ci accostiamo a Dio con fede, il Suo sangue ci lava e ci purifica. Il male si vince con il bene. Quando noi ci disponiamo a servire volontariamente il nostro Dio, Egli ci riempirà con il Suo spirito, di pace, gioia, salute.

Confessi subito tutti i tuoi peccati al Signore invece di coprirli?

Sta manifestando il tuo amore verso il prossimo compiendo l’opera più buona ch’è di intercedere, pregare e testimoniare della salvezza?

Chiedi a Dio intelligenza e capacità per agire secondo la Sua volontà?

Domenica 21・01・2024

Titolo: Inizia a vivere l'eternità su questa terra

Per fede, quando noi crediamo, entriamo nella grazia. Tutta l’umanità nasce sotto il peccato e, per natura, esso tende a distruggere; ma per mezzo della Sua parola abbiamo la possibilità di nascere di nuovo nello spirito, grazie al formarsi della natura spirituale dentro di noi. In Cristo la morte è vinta. Per compiere l’opera di Dio serve avere libertà, la vera libertà. In comunione con Gesù, riconoscendo l’opera della croce, viviamo la grazia di Dio. Egli può cambiare il tuo cuore solo se lo apri alla Sua parola. Quando il peccato s’insinua, inganna. È importante avere accanto qualcuno con cui pregare, parlare dei propri problemi e affrontarli, qualcuno che non risolverà nulla, ma ci sosterrà io ogni cosa.

Il tuo cuore si è indurito verso Dio?
Quanto manifesti l’amore verso il prossimo?
Hai una persona di fiducia a cui confessare i tuoi peccati?

Domenica 14・01・2024

Titolo: ciò che non serve rallenta il nostro cammino

Una delle più grandi menzogne che diciamo a noi stessi è che ciò che abbiamo non è sufficiente, che più abbiamo, più felici diventiamo. La nostra salvezza non viene dal cibo, dai vestiti, dal denaro, ma soltanto dal Signore. Noi siamo il popolo di Dio e la nostra vita deve essere pervasa della Sua parola. “Dio, dammi di più di ciò che conta e meno di ciò che non ha importanza”. Dio ha la capacità di darci tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Ciò che non serve, il di più, rallenta il nostro cammino.

Ti è mai capitato di capire che il “di più” non è un bene per la tua vita?
Cosa conta per te? Cosa pensi di fare con il superfluo?
Cosa ti rende sazio? Cosa per te è “abbastanza”? Da dove provengono questi doni?

CAPODANNO 2024

Titolo: dio è pronto a benedire la tua vita

Noi dobbiamo essere strumenti di benedizione per il regno di Dio. Tu sei la porta verso il cielo per tutti coloro che conosci e ami. Mediante la resurrezione, noi che crediamo siamo nati di nuovo.

Sei consapevole che non conta quanto dai ma quanto hai da offrire a dio? Ricorda l’offerta della vedova.

Hai problemi in alcune aree della tua vita? Hai messo dio al centro nei tuoi progetti?

Sai come fare a consentire a dio di provvedere per te?